Campo Estivo 2018 Oratorio San Filippo Neri
e Sant'Agnese
- Oggiono -
Campo Estivo 2018
Oratori S. Filippo Neri e S. Agnese
Un’icona che apre un percorso…
Inserito il 2006-09-05 20:26:22 - Letto 776 volte.


Il “clima” che si avverte nel brano è di familiarità più o meno esplicita.
A parte il contesto nuziale, improntato naturalmente ad affetti e amicizia, si avverte particolare familiarità, anche se un po’ misteriosa, fra Gesù e Maria, poi fra Gesù e i suoi Discepoli, invitati insieme alle nozze, e infine tra Gesù, Maria e i servi che obbediscono alle indicazioni, non tanto logiche, dei due singolarissimi invitati.
L’icona può dunque suggerire all’Oratorio che è possibile creare un clima giusto di ascolto se c’è confidenza, se si fanno esperienze comuni, se si cresce insieme proprio come in famiglia.
Allora la pagina delle Nozze di Cana, può essere un punto di partenza per ripercorrere insieme un “Vangelo della Famiglia” anche in Oratorio.
Partendo dall’ascolto attento delle esigenze concrete e quotidiane e delle singole peculiarità di ciascuno, per giungere a gustare insieme il “vino buono”, generato dalla fiducia in Gesù vivo e presente nelle varie relazioni interpersonali, ma anche dal coraggio di chi lascia riempire “fino all’orlo” la propria vita di tutto ciò che è autenticamente umano, visitato dalla Parola che diviene il “tutto” dell’esistenza di ciascuno.
Il brano potrà stare al centro di ritiri spirituali (con i ragazzi, o con gli educatori, o con i genitori…), di veglie di preghiera o di particolari celebrazioni.
Esistono numerosissimi testi di commenti ed esegesi, oltre a una ricca iconografia: una ricerca in proposito (anche su internet) può già essere un approccio al testo, magari per i ragazzi delle medie o gli adolescenti.
Sarà fondamentale per tutti i catechisti, gli educatori e i vari operatori pastorali, conoscere bene l’approfondimento delle Nozze di Cana che l’Arcivescovo offrirà nel Percorso pastorale per la Diocesi.




0.2015